Per il giorno della memoria

Il video (cliccare qui per visualizzarlo) realizzato dai ragazzi delle classi terze attraverso la tecnica dell’animazione GIF e le melodie da loro interpretate, testimonia la ricerca e la riflessione sullo sterminio degli ebrei avvenuto nel campo di concentramento di Terezin.  Un particolare ghetto, dove vi erano strade, case, teatro e musica: tranne la libertà. Come i ragazzi internati si riunivano di nascosto per creare un giornale che raccogliesse poesie, disegni, interviste, testimonianze, così gli studenti si sono riuniti ed hanno interpretato alcune di quelle poesie, realizzato dei disegni e cantato la ninna nanna composta da Ilse Weber per i bambini internati.

Gli studenti hanno vissuto con intensa emozione ed interesse i momenti di analisi dei testi poetici e letterari condividendo la loro partecipazione nella lettura, nell’ascolto e nell’espressione artistica, facendo delle ricerche e rielaborando personalmente quanto studiato.

Informazioni aggiuntive